lunedì 5 gennaio 2009

327 - Acras de morue ovvero frittelle di baccalà antillesi




Ecco, cercavo per un buffet mercoledì prossimo una ricetta di "acra" di baccalà, ovvero squisite frittelle per l'aperitivo o l'antipasto originarie delle Antille francesi (Martinique e Guadeloupe), e m'imbatto in questa ricetta che mi pare eccellente:

"125 grammi di baccalà,
farina,
latte,
due tuorli d’uovo,
aglio,
cipolla,
prezzemolo,
un cucchiaino di bicarbonato,
peperoncino,
sale ,
pepe,
olio per frittura
Dissalare il baccalà in acqua per almeno 4 ore. Togliere pelle e spine, tritare finemente la cipolla, l’aglio, il prezzemolo e mescolate insieme al baccalà. Preparate una purea con la farina, i tuorli d’uovo ed il latte. Aggiungere il baccalà, sale, pepe, peperoncino e bicarbonato. Battere con una frusta da cucina tutti gli ingredienti, e lasciare riposare il preparato per un’ora. Depositare medaglioni di composto nell’olio bollente e friggere per tre o quattro minuti, fino a farli dorare. Togliere le frittelle e depositarle su carta da cucina per asciugare l’olio in eccesso. Servire tiepidi, come antipasto o con gli aperitivi. Queste frittelle tropicali si possono cucinare anche con zucca, gamberi, carote…."
a firma di: pmckelly@libero.it
Nella ricetta originale si usano "ciboules" e "cives", che sono cipolle antillesi vicine allo scalogno, introvabili purtroppo in Italia, e timo. La fritture poi si fa spesso nello strutto.
Un'altra ottima ricetta, in francese, sul sito molto interessante "Recettes et terroirs"


10 commenti:

erika ha detto...

ciao cuocone bello,
bentornato.

Jean-Michel ha detto...

Ciao Erika!
Grazie e buon anno!!!

:)))

marcella candido cianchetti ha detto...

che buone ed anche queste sono un passettino x mangiare il baccalà che decisamente non amo ,ma proverò buon inizio di settimana

Jean-Michel ha detto...

Te li consiglio, Marcella, sono veramente squisiti...

astrofiammante ha detto...

io ci credo che sono buone....ne vorrei un piattino....adesso, ciao JM
bentornato!

Jean-Michel ha detto...

Ciao Astro!
Grazie e buon anno!!!

:))

Barbara ha detto...

Il maritozzo adora il baccalà e spesso faccio le frittelle versione con il lievito di birra: queste mi stuzzicano veramente, le proverò senz'altro! Piacere di rileggerti e auguri per un 2009 pieno di cose belle!!!

Jean-Michel ha detto...

Ma ciao l'apina!!!
Tanti auguri anche a te, e sappimi dire se fai gli acra...

:)))

marinella ha detto...

Buone! le preparo anch'io tutti gli anni a Natale, piacevano tanto a mio papà, e continuamo a prepararle. Io ci metto un pochino di aglio al posto della cipolla. Buon anno

Jean-Michel ha detto...

Grazie Marinella!
Buon anno anche a te!

:)))