domenica 4 gennaio 2009

326 - Bacalhau a Gomes de Sà ovvero baccalà al forno portoghese




Ed eccoci nel 2009!
Per cominciare l'anno in sapore, e per riscaldarci l'anima in quest'inverno piuttosto rigoroso, vi propongo la ricetta del Bacalhau a Gomes de Sà, una preparazione tradizionale portoghese assolutamente deliziosa.
L'ho estorta ad una mia amica portoghese a Parigi.

Avrete dissalato il baccalà salato per le consuete 12 ore (o lo avrete comprato già dissalato...), e lo avrete bollito leggermente in acqua a piccolo bollore fino a quando non cominci a "sfogliarsi".
Nel frattempo avrete messo a lessare (non troppo...) delle patate con la loro buccia, in quantità sufficiente per uguagliare la quantità di baccalà, e le avrete affettate a fette medie.
Avrete fatto saltare le fette di patate in una padella in olio di oliva extravergine.
Avrete fatto "fondere" in padella in olio e.v. un bel pò di cipolla bianca a fettine sottili, e un pò di aglio sminuzzato.
Avrete anche fatto bollire sode delle uova, per avere uno strato finale di uova sode.
Avrete a portata di mano delle olive nere, del prezzemolo trittato, del sale e del pepe.

Prenderete una pirofila e la ungerete leggermente.
Ci metterete uno strato di fette di patate , della cipolla saltata con aglio, uno stratto di baccalà "sfogliato" grossolanamente e disliscato accuratamente, sale e pepe, e continuerete così fino ad esaurimento di questi ingredienti.
Incima al tutto metterete delle fette di uova sode e delle olive nere, e prima di infornare aggiungerete una bella annaffiatura di olio e.v. senza esagerare...
Avrete infornato a 180° per una ventina di minuti e servirete immediatamente cosparso con prezzemolo fresco trittato fino.

Un'altra ricetta, diversa e anche più "precisa" della mia, la troverete da Sandra di Un Tocco di Zenzero

10 commenti:

FrancescaV ha detto...

cominci in bellezza il nuovo anno con questa ricetta portoghese del baccalà veramente invitante. Ieri ho trovato due libri di cucina, uno sulla cucina araba e l'altro sulla cucina vegetariana indiana: bellissimi. Sono sicura ti piacerebbero :-) Auguri!

FrancescaV

Jean-Michel ha detto...

Ciao Francesca, buon anno!
I libri di cui parli m'interessano molto, si...
Mi dai i titoli?

Azabel ha detto...

Bentornato!
PS: vero che Francesca lascerà anche a noi i titoli? Vero? :)

Jean-Michel ha detto...

Ciao Azabel!
Buon anno!
Ma quant'è bello il tuo blog!!!!!
Per i titoli spero che Francesca li lascerà qui...

FrancescaV ha detto...

magari ci faccio un post, che ne dite?

Jean-Michel ha detto...

Grazie Francesca...mi pare un'ottima idea!

:)))

FrancescaV ha detto...

ecco la recensione promessa:

Libri di cucina naturale

Jean-Michel ha detto...

Grazie mille Francesca!!!!
:)))

La Papera Magra ha detto...

Deliziosa ricetta, somiglia vagamente all'ajoarreiro che si consuma in Spagna?

Jean-Michel ha detto...

Ciao Papera!
Ho visto la ricetta dell'ajoareirro sul tuo blog, non lo conoscevo. In effetti ci sono delle similitudini. In fondo sono sempre piatti della stessa area...