lunedì 1 dicembre 2008

320 - Le mie polentine varie...


Cortesia foto: http://www.leserre.it

La polenta, si sa, è un ingrediente che si presta a molte "interpretazioni".
A me piace moltissimo come primo, scorrevole e aromatizzata secondo fantasia del momento.
Trattandosi qui di polenta precotta, il primo diventa istantaneo, si può realizzare anche all'ultimo momento...
Spesso faccio una polentina al pomodoro e erbe toscane, in questa maniera:
nell'acqua di cottura che porto a bollore aggiungo concentrato di pomodoro e salvia e rosmarino trittati fini fini, più un po' di olio evo. Quando l'acqua così aromatizzata bolle, aggiungo sale e pepe e calo a pioggia la giusta quantità di polenta per ottenere, appunto, una polentina scorrevole. La servo immediatamente con una "C" di olio evo buono, e chi vuole aggiunge formaggio (io no...).
Si può fare anche con una passata di zucca gialla preparata a parte, con una crema di porri, con un battuto di porcini secchi rinvenuti saltati con aglio e prezzemolo, con un "frullo" di peperoni cotti in forno, o addirittura con limone (succo e zesto...).
Insomma, sbizzarritevi!


11 commenti:

Luvi ha detto...

:D buona.... io non amo molto la polenta ma modificata o arricchita così.. la DEVO provare.Grazie

Jean-Michel ha detto...

Fammi sapere...

:)))

antonietta ha detto...

io l'ho appena mangiata, con il sugo allo stoccafisso:ottima!
Io la preparo con le mie mani:una bella fatica ma la soddisfazione!

Jean-Michel ha detto...

Bella soddisfazione, si...
Grazie Antonietta!

:)))

Barbara ha detto...

Hai l'estro del genio: riesci a tirar fuori le cose più gustose.. dalle preparazioni più semplici! Grazie, ti coperò senz'altro queste idee!!!

Jean-Michel ha detto...

Grazie Barbara!
Dimmi poi come ti è venuta...
:)))

erika ha detto...

cuocone bello,
quella con la passata di zucca la lasci piu' solida e la gratini in forno usandola da guarinizione???

Jean-Michel ha detto...

No, Erika, niente gratinamento...Faccio arrostire i peperoni in forno (o sulla fiamma...), li sbuccio e frullo. Poi questo frullato lo allungo con acqua e calo la polenta in questa "zuppa"...

marguerited ha detto...

ciao jm
grazie per questo suggerimento, davvero utile. Io no amo particolarmente la polenta, però così aromatizzata e pronta subito, mi è venuta voglia di provarla.
a proposito di preparazioni veloci della polenta, una volta una anziana signora mi aveva consigliato un piccolo trucco da fare con la polenta tradizionale: mescolare la farina gialla all'acqua bollente e poi coprire la pentola legandovi sopra un panno da cucina bagnato e continuare la cottura senza mescolare più. Non mi ricordo molto bene ma gli antichi sapienti dovrebbero sapere i dettagli
ciao
buon we
marg

Jean-Michel ha detto...

Mai sentito di questo procedimento, Marg...
E' da provare...
Buon weekend a te!

:)

marcella candido cianchetti ha detto...

questa la faccio subito subito con questo tempaccio è la ciliegina sulla torta