martedì 8 aprile 2008

160 - Travados ovvero mezzelune alle mandorle e miele


Queste mezzelune della tradizione ebraica sefardita sono una delizia. Non sono indicate a chi è a dieta dimagrante o altra, ma una volta nella vita bisogna assaggiarle...

Ingredienti per una ventina di pezzi

Per il ripieno:
- 120 mL (1/2 cup) di gherigli di noci
- 50g (1/4 cup) di zucchero
- 1 uovo
- 1 pizzico di cannella

Per la pasta :
- 120 mL (1/2 cup) di olio
- 60 mL (1/4 cup) di acqua
- 450g di farina bianca
- 1 pizzico di bicarbonate di sodio (baking soda)

Per lo sciroppo :
- 120 mL (1/2 cup) di miele
- 120 mL (1/2 cup) di zucchero
- 120 mL (1/2 cup) di acqua
- 1 cucchiaio da minestra di succo di limone

Preparazione:

IL RIPIENO

Mettere le noci in un mixer e dare due o tre giri per ottenere un tritto di noci grossolano con pezzetti. Mescolare il tritto di noci, l'uovo e lo zucchero e tenere al fresco.

LA PASTA

Prescaldare il forno a 180° C (350°F) e coprire una teglia da forno con carta oleata. Mescolare l'acqua, l'olio e lo zucchero in un recipiente grande e battere per alcuni secondi. Aggiungere la farina a cucchiaiate stando attenti adincorporarla bene ad ogni aggiunta. La pasta è pronta quando è elastica, un pò unta e che la sua consistenza ricorda quella del lobo dell'orecchio.

Consiglio: mischiare le prime due o tre cucchiaiate aiutandosi con un cucchiaio di legno, poi con le mani.

Stendere la pasta sul piano di lavoro infarinato, fino a quando ha 2 a 3mm di spessore. Ritagliare cerchi di 5 o 6 cm di diametro. Allargare leggermente ogni cerchio nel palmo della mano e piazzarci sopra un cucchiaino da caffè di ripieno. Attenzione: non conviene metterne troppo!
Ripiegare ogni cerchio in due e sigillare benne i bordi. Mettere i travados sulla teglia da cottura.
Infornare e lasciare cuocere fino a quando le mezzelune non sono appena dorate, circa 30 muniti. Toglierle dal forno e lasciarle raffreddare.

LO SCIROPPO

Fare bollire il miele, lo zucchero, l'acqua e il succo di limone in un pentolino dal fondo spesso, fino a quando non è sciolto lo zucchero completamente. Immergere 2 o 3 travados nello sciroppo bollente lasciandoli circa 3 minuti. Levarli dallo sciroppo con la schiumarola e ricominciare con altri. Quando sono tutti pronti chiuderli in una scatola ermetica e lasciarli raffreddare a temperatura ambiente.

Se avanza sciroppo lo si può fare cuocere a caramello spesso e ricoprirne i travados già sciroppati.

Si possono usare nocciole o mandorle al posto delle noci.

Tradotto e adattato da:
http://tetellita.blogspot.com/2006/03/les-travados-de-pourim.html

2 commenti:

caravaggio ha detto...

molto buoni, se ti và puoi farmi un favore? stò cercando la ricetta koscher della pizza di beridde, che trovo a roma al forno del ghetto, faccio la scorta ma finiscono subito! grazie e ciao

Jean-Michel ha detto...

Marcella, ti metto l'unica ricetta di "pizza ebraica" romana che ho trovato...
Non so se è la "pizza de beridde", però...

:)))