sabato 1 maggio 2010

404 - Liquore alle rose o al ginger



La mia mania etnica non si ferma ai cibi solidi... mi piace fare anche liquori dolci a base di ingredienti "strani" come i boccioli di rose, il ginger, il gelsomino o altre stramberie.
Per i due liquori citati, il procedimento è lo stesso ed è molto facile. I boccioli di rose secchi si trovano in erboristerie o in alcuni supermercati, ad uso tisane, mentre il ginger fresco si trova ormai in tutti i supermercati e spesso anche dai fruttivendoli.
In pratica: 100g di boccioli o 100g di ginger fresco grattato vanno messi in infusione in 1litro di alcool da frutta a 90° e lasciati a macerare al buio per almeno una settimana, smuovendo la bottiglia ogni tanto.
Dopo una settimana si filtra l'alcool e gli si aggiunge uno sciroppo fatto con 1litro d'acqua e 1kg di zucchero (basta fare sciogliere lo zucchero nell'acqua a fuoco basso e lasciare raffreddare bene). Si mette il tutto in bottiglie tappate bene e si lascia maturare per due/tre mesi (meglio tre...), sempre al buio e in un luogo fresco ma non in frigorifero.
Questi liquori sono parecchio dolci con 1 kg di zucchero, a me piacciono così, ma se vi sembrano troppo dolci potete usare meno zucchero (non meno di 500g, però...)
Il colore del liquore alle rose è bello perché le roselline secche restituiscono il loro rosa naturale, delicato e opaco, mentre in quello al ginger potete aggiungere una goccia di colorante alimentare giallo per dare tono.
Con questa ricetta faccio anche il limoncello, il mandarinello e il liquore al ginepro.
Alla salute!!!!!

2 commenti:

Cassandrina ha detto...

Un bicchierino non si rifiuta mai, soprattutto se porta con sè profumi di luoghi lontani e ricordi di viaggi .....o sogni!!!
Anch'io preparo limoncino, peschino, nespolino( con i nocciolo non con il frutto), ciliegiolo e liquore all'erba luisa, ma con lo zenzero non c'ero proprio arrivata.
E' un consiglio strepitoso per una " distillatrice" di vocazione e una degustatrice per passione!!

Un caro saluto...Fabi

Jean-Michel ha detto...

Grazie Fabiana!
Prova il ginger, è molto interessante.
Ho riportato l'url del tuo blog nella pagina dei blog italiani di www.buonappetitoate.com.