venerdì 25 settembre 2009

383 - Polvere di limone verde




Non trovando in Italia la polvere di limone verde che entra in molte ricette mediorientali, ho deciso ad agosto che l'avrei fatta io, cogliendo limoni verdi direttamente sull'albero dei miei amici padroni di casa di Pitsidia, a Creta.
Li ho messi al sole per una quindicina di giorni e stavano diventando marrone e duri. Prima che fossero troppo secchi, li ho aperti in due e svuotati da tutto il loro contenuto che a questo punto era diventato una specie di marmellata. Ho rimessi i gusci al sole per una settimana e sono diventati come il legno.
A questo punto li ho frantumati con un martello dentro un panno e ho polverizzato i pezzetti in un macinacaffè.
La polvere è beige chiaro e profumatissima! Non vedo l'ora du usarla per capire che sapore conferisce ai cibi...
Si può fare anche d'inverno lasciano i limoni verdi seccare su un termosifone e finendo di asciugarli a forno molto basso per un pò di ore.


11 commenti:

mika ha detto...

Che bell'esperimento!!!
Non vedo l'ora di sapere come utilizzerai la tua polverina magica...
Tempo fa ho comprato il lime secco, che dovrebbe servire alla stessa cosa, ma ancora non l'ho utilizzato...idem per l'anardana, l'ho comprata, ma non l'ho ancora usata, dovrò rimediare...

virgikelian ha detto...

Bonjour Jean-Michel, che arte !!!
E chi non ha la fortuna di avere amici a Creta che deve fare ? Passare da Firenze ad assaggiare la polvere di limone verde in qualche ricettina speciale di J-M
Ciao e buon week-end. Virginia
http://aisapori.blogspot.com

Jean-Michel ha detto...

Grazie Mika!
L'anardana (polvere di melagrana secca) ha più o meno gli stessi usi, a parte la dieta ayurvedica...
:)))

Inserisco il tuo blog nella lista dei Blog Italian di http://www.buonappetitoate.

Jean-Michel ha detto...

Beh, Virgi, potrebbe essere un'idea...
Buon weekend a te!
:)))

Barbara ha detto...

Molto interessante, sono curiosa di vedere come si usa... e mi viene in mente di usare lo stesso procedimento, per esempio con la buccia delle arance... ti farò sapere.

Barbara ha detto...

Curiosissima! Aspetto di sapere come la userai!

Artemisia Comina ha detto...

mi piace la scena del martello :)

marguerited ha detto...

ciao JM
era tanto che non passavo di qui, ogni volta scopro qualcosa di interessante come questa polverina dorata che ha raccolto i colori e gli aromi del sole.
complimenti per la progettazione e per come l'hai realizzata.
ti auguro buona serata
Marg

Jean-Michel ha detto...

Grazie a tutte!
L'ho provata in modo insolito: con le indivie brasate. Conferisce un ottimo saporino di limone senza l'acidità...Appena la uso in qualche ricette mediorientale comunico...
:)))

maricler ha detto...

Ciao Jean-Michel, pensavo di farla anche io quest'anno, dopo quella all'arancia dell'anno scorso. Perché proprio i limoni verdi? Cosa hanno di diverso da quelli gialli nella resa finale? Che se mi dici che la polvere verde è più buona io mi fido :)

Jean-Michel ha detto...

Ciao Mariachiara!
In realtà,perché il limone deve essere verde non lo so ma lo posso intuire dal fatto che il profumo della buccia di limone verde è più fruttato e intenso, e probabilmente non avendo ancora molta sottobuccia bianca la polvere viene meno amara. So solo che nella cucina mediorientale viene sempre indicata polvere di limoni verdi...
:)))