martedì 30 settembre 2008

299 - Winestation a Torrenieri di Montalcino


Cortesia immagine: http://www.winestation.it/


Ieri un bellissimo servizio per 140 persone in...una stazione ferroviaria!
La stazione di Torrenieri di Montalcino (Siena), una delle più antiche d'Italia (1820), accoglie oggi nel suo "winebar" i visitatori amanti dei treni e del vino, facendoli arrivare da Siena o da Roma con un trenino speciale sul quale gli viene offerta una prima degustazione con commenti e spiegazioni.
Luca Bertini, il direttore artistico, fa da anfitrione, illustrando poi in loco il piccolo museo del treno, la cantina sperimentale di Roberto Cipressi (uno dei fondatori dell'iniziativa "Winestation"), le tre carrozze adibite ad aule didattiche ed enoteca, e finalmente la cena o la degustazione, con cibi rigorosamenti toscani.
Noi abbiamo quindi servito la ribollita, i tortelli di patate al sugo di anatra, il prosciutto brasato al chianti con fagioli all'uccelletto, e la torta di mele della nonna con crema calda alla cannella. Il vino della casa, naturalmente, era un bel rosso di Montalcino corposo e di straordinaria qualità com'è di regola in quella zona, fornito dall'enoteca stessa.
E' stata una bellissima esperienza anche per noi, la Val d'Orcia essendo un luogo splendido e la stazioncina di Torrenieri molto suggestiva...

4 commenti:

dede ha detto...

La prossima volta vengo anch'io

Jean-Michel ha detto...

Mi farebbe molto piacere, Dede!
Sono sicuro che ti piacerebbe tanto...

:)))

Anonimo ha detto...

Ecco, anche a me piacerebbe venire. M'intriga molto la crema calda alla cannella, dev'essere slurposissima. Un bacione.

Dida

Jean-Michel ha detto...

Dai si, anche tu Dida!!!
La crema alla cannella è una crema con tuorli, zucchero, pochissima farina, latte e cannella in polvere. Una specie di incrocio tra crema pasticcera e crema inglese, con un pò di panna liquida quand'è fredda.

:)))