mercoledì 4 giugno 2008

237 - L'ingegnere Luigi Cremona



Cortesia foto: Squisito


E' ingegnere e gastronomo.
Per essere un gastronomo di grande fama, ha un fisico improponibile: alto, magrissimo, allampanato, a vederlo è uno che non mangia mai.
E in effetti mangia poco: quando "lavora" assaggiando i piatti di un ristorante, chiede porzioni multiple ma minuscole, e più che assaggiarle le "annusa", cosa che getta nel panico il povero patron o chef, convinto che Luigi massacrerà la sua cucina.
E invece, non si sa come, Luigi azzecca sempre e restituisce sapori, sensazioni, consistenze, pregi e diffetti in articoli sempre onesti, nel bene come nel male.
Non è snob, non fa scena, non pontifica: lavora...
Ricordo ancora il giorno in cui, entrando nel mio ex ristorante, annusò l'aria e ci disse senza sbagliare cosa stava cuocendo nel forno della cucina...
Dopo anni lo penso ancora spesso con affetto e gratitudine. E' stato uno dei critici più temuti ma anche più rispettati della mia carriera di ristoratore.
Prendo in prestito a Squisito, il blog-café di cui fa parte, questa sua biografia:

"Lugi Cremona nasce a Roma il 17 gennaio del 1945. E' un ingegnere con due grandi passioni: i viaggi e la gastronomia. Ha collaborato per anni alla Guida dell'Espresso. Dal 1996 è il consulente del Touring Club d'Italia per la Ristorazione e l'informazione alberghiera. E' il responsabile del settore enogastronomia ospitalità del gruppo editoriale Swan, riviste Monsieur e Spirito di Vino, inoltre collabora da anni con altre importanti riviste del settore. Ha partecipato ad alcune trasmissioni televisive e radiofoniche di Rai e Mediaset.Sommelier di lungo corso, è curatore della Guida ai Vini Buoni d'Italia. "Penna d'oro" nel 1997, come miglior giornalista nel settore turismo e enogastronomia ed il Premio Internazionale Portonovo 1998, come miglior giornalista nell'enogastronomia. Oscar 2007 come miglior giornalista enogastronomico.
Tra le pubblicazioni ricordiamo libri come "Un amore chiamato Friuli", "I grandi ristoranti del vino e del formaggio", "Provincia di Rieti: il gusto di scoprirla".
Ideatore e conduttore di numerosi eventi come Cooking&Wine al Salone del Lusso di Verona, Cooking for Wine a Vitigno Italia di Napoli, al Cibus Roma e all'International Wine Festival di Merano."

E questo il suo blog:

http://www.porzionicremona.it/


6 commenti:

Luca&Sabrina ha detto...

Sapere criticare è un arte. Sapere stimare un critico è da saggi.
Luca&Sabrina

Jean-Michel ha detto...

Grazie!
Io in generale stimo chi mi rispetta, e Cremona mi ha rispettato, oltre ad avermi dato ottimi consigli...

:)))

marcella candido cianchetti ha detto...

buon fine settimana

Jean-Michel ha detto...

Grazie Marcella, anche a te!

:)))

Anonimo ha detto...

caro Jean Michel
l' amico Kruger mi ha tramesso le tue belle parole....sono rimasto commosso e lusingato e ti ringrazio veramente!
Sono passati tanti anni, spero di non aver cambiato comportamento e abitudini e quindi credo di continuare come prima a svolgere il mio lavoro nel quale metto tanta passione
Spero anche di rivederti presto
un caro saluto
Luigi Cremona

Jean-Michel ha detto...

Era dovuto, Luigi...
Adesso che non sono più ristoratore posso permettermi di regolare alcuni "conti" pubblicamente.
Spero anch'io di avere l'occasione di rivederti. C'è la mia mail qui, magari mandami la tua...
A presto!