martedì 22 aprile 2008

190 - Potage Parmentier ovvero minestra di patate e porri




Un grande classico della cucina francese, che mi sono divertito a "mediterraneizzare" usando l'olio d'oliva e.v. invece del burro e il parmigiano invece del gruyère.
Per 6 persone:
2 porri (solo i bianchi) a rondelle
500g di patate a dadini
4 cucciai da minestra di olio di oliva e.v.
1l di latte
1 rametto di timo
1 pizzico di noce moscata
Sale e pepe

Parmigiano grattato
Faccio andare i porri in 2 cucchiai d'olio d'oliva fino a quando sono "fusi" e non rosolati.
Aggiungo le patate e le faccio insaporire un pò con i porri.
Aggiungo il timo, la moscata, il latte e sale e pepe.
Porto a bollore, riduco il fuoco a mediobasso e lascio cuocere fino a disfacimento delle patate. Passo il tutto al mixer con altri 2 cuchiai di olio di oliva.

Servo bollente con un pò di prezzemolo grattato, e parmigiano grattato a parte.

Semplice ma gustosissima...

Più ricca ma buona anche la ricetta di Eloisa pubblicata su Cookaraound.com


11 commenti:

mike ha detto...

porri e patate..li adoro, non parliamo poi della noce moscata che è uno dei mii odori preferiti..bacio

Jean-Michel ha detto...

Provala Mike, è molto buona...

:**

marcella candido cianchetti ha detto...

faccio spesso la tradizionale adesso provo questa versione profumata di noce moscata buona giornata

Jean-Michel ha detto...

Fammi sapere, Marcella...
Buona giornata a te!

marcella candido cianchetti ha detto...

penso che oggi ti fischieranno le orecchie x faccio il potage ed il tuo tirami sù....! ciao

Jean-Michel ha detto...

Marcella, fammi sapere poi...
Buon appetito!

:)))

caravaggio ha detto...

direi non tanto buon appetito x quando cucino ,pur non assaggiando nulla di nulla,vado dietro la pietanza annusando tipo cane tortufo x capire sale e &,squattererò in cucina ,ma ciò non mi stanca tutt'altro mi rilassa come la buona musica,ma se non ho voglia, il cibo segue l'iter fornelli - pattumiera ! grazie e ciao

Jean-Michel ha detto...

Speriamo di no...

:)))

Imma ha detto...

JM qual e' la differenza tra questa e la vichyssoise? Io adoro l'abbinamento porri e patate (e porri, patate e funghi!!!!).

Jean-Michel ha detto...

Imma, la differenza è questa:
la Parmentier è una minestra di patate con pochi porri che danno sapore, mentre la Vichyssoise è il contrario. Nella Vichyssoise le patate (poche) servono solo a dare consistenza. Oggi però c'è un pò di confusione tra le due, anche in Francia

caravaggio ha detto...

non è venuta ottima per colpa mia troppa noce moscata, non era tra recenti acquisti e poi conservata in una vecchia grattugia stranissima dovrebbe essere fine '800 quindi apparentemente poco odorosa, comunque è avanzata e x perdere il retro gusto amarognolo di troppa noce moscata ,aggiungerò patate e latte che in teoria dovrebbero assorbire,non mi và mai di buttare niente, anche se come sai qualche volta dal fuoco alla monnezza buon inizio di settimana