domenica 6 aprile 2008

148 - Gehakteleiber ovvero pâté di fegatini ebraico

Cortesia foto: Dede Leoncedis


Questo pâté della vecchia tradizione ebraica est-europea è molto buono, non si smette mai di mangiarne...
Le quantità ne decidete voi, ma il procedimento è questo:

Prima di tutto fare dorare molto bene (quasi caramellizzare) in margarina vegetale* una quantità di cipolle bianche sminuzzate uguale a 1/3 del peso dei fegatini di pollo.
Una volta caramellizzata la cipolla, levarla dalla padella e tenerla da parte.
Fare rosolare molto a lungo i fegatini in margarina anch'essi in padella.
Una volta rosolati molto bene e cotti i fegatini, aggiungere la cipolla caramellizzata, 1/4 della quantità di fegatini di cipolla bianca cruda sminuzzata, i tuorli cotti sodi di una quantità più o meno uguale a 1 uovo per etto di fegatini, sale e pepe abbondante, e ridurre il tutto a pâté preferibilmente con il coltello oppure con il pimer (frullatore ad immersione), aiutandosi con aggiunte progressive di olio di semi.
Il pâté non deve essere molto liscio ma nemmeno troppo grossolano. Una cosa media...Ecco...E deve rimanere abbastanza sodo quindi non mettere litri di olio.
Una volta fatto il pâté sminuzzate grossolanamente i bianchi delle uova sode e inseriteli nel pâté mescolando bene.
Si può mangiare subito appena raffreddato del tutto, spalmato su pane di segale o altro, o si può mettere in forma, lasciare rapprendere in frigo per alcune ore e consumarlo a fette...
Mi raccomando i cetrioloni malossol sotto salamoia...

*Margarina vegetale: la Kasheruth ebraica proibisce di usare insieme carne e latticini, quindi niente burro...

10 commenti:

theparistraveler ha detto...

I wish I knew what language you were writing in so I could read your blog. It sounds wonderful!

Jean-Michel ha detto...

I'm sorry you can't read Italian, but if there is anything you want me to translate for you, just ask!
By the way, I like your blog and Rue des Rosiers is my mother's birthplace...
:)

theparistraveler ha detto...

perhaps i need to learn italian. i have 2 daughters that are studying italian at university. i will have them help me out. you certainly drink in life,--it comes across without understanding the words.

Jean-Michel ha detto...

At my age one may not drink anything but life and water...
:)))

Marzia ha detto...

Ma io questo negozio lo conosco!! è a parigi, nel quartiere ebraico.. :) Quante volte ci sono passata davanti e quanti falafel ho mangiato! :)

Jean-Michel ha detto...

Eh si, Marzia, è proprio nella rue des Rosiers, la stada ebraica per eccellenza...
:)))

Luvi ha detto...

chissà che bontà, appena recupero un po' di fegatini, provo! Grazie

dede ha detto...

devo riconoscere che i tuoi fegatini sembrano ottimi, io però avrei preferito questa foto.........
http://farm7.static.flickr.com/6112/6266377182_8a26eb4de2.jpg

Jean-Michel ha detto...

Qu'à celà ne tienne, Madame Leoncedis, i suoi deisderi sono ordini! :))))

dede ha detto...

MA GRAZIEEEEEEE !