giovedì 20 marzo 2008

61 - Vittorio Castellani ovvero Chef Kumalè



Vittorio Castellani, alias Chef Kumalè, ha diritto a tutto il rispetto dei "cucinauti" italiani.
E' stato il primo, con molto coraggio, a proporre in Italia una panoramica straordinaria delle cucine del mondo, viaggiando di persona e studiando in maniera esauriente tutto ciò che rappresenta l' "etnico".
Castellani ormai è una istituzione nel panorama gastronomico, con le mani in pasta in diversi eventi (uno per tutti: il CuscusFest di San Vito lo Capo in Sicilia), in pubblicazioni di guide e riviste, foto e ricette addirittura settimanalmente sul Venerdì di Repubblica.
Non ci siamo mai incontrati ma se dovesse succedere, e a me farebbe molto piacere, avremmo sicuramente molto da dirci...
Intanto vi consiglio di consultare il suo sito: Il Gastronomade

6 commenti:

Luvi ha detto...

l'ho visto in diverse pubblicazioni e trasmissioni ma solo grazie al tuo link mi sono affacciata alle sue foto di FLICKR
http://www.flickr.com/photos/ilgastronomade/
c'è da perdersi...
grazie della segnalazione :D

Jean-Michel ha detto...

E' un personaggio interessante.
Fa più lui per la tolleranza tra i popoli che mille ONG...

dede ha detto...

A Torino ha dato vita al Couss Couss Clan, che organizza visite guidate ai negozi di cibo tenico nella zona intorno a Porta Palazzo. è un tipo tosto.
P.S. contenta di avervi ritrovati

Jean-Michel ha detto...

Ma ciao Dede!!!
Bentrovata!
In fatti l'operazione Porta Palazzo è grandiosa, ma non volevo "sverginare" il suo sito citando tutto qui...

:)))

dede ha detto...

parlavo di cibo etNico, ovviamente

Jean-Michel ha detto...

Avevo capito...
:)))