mercoledì 16 luglio 2008

274 - Stufato cretese di vitella alle melanzane


Cortesia foto: http://www.ortomix.com/

Anche se parto tra 15 giorni, sono già a Creta con la testa...
Questo stufato di carne e melanzane mi ci riporta gustativamente.
La ricetta è di un amico ristoratore in quel di Pitsidia, il mio "buen retiro" cretese, ma l'ho leggermente modificata.

Per 4 persone
1 chilo di spezzatino di vitella
1 bella cipolla sminuzzata o grattata
2 spicchi d'aglio tritati
5 pomodori da sugo, belli maturi, a cubetti piccoli
1 mazzetto di prezzemolo tritato
1 cucchiaino da caffè colmo di cannella in polvere
1/2 bicchiere di vino bianco secco
1 cucchiaio da minestra scarso di miele profumato
3 belle melanzane a cubetti
Sale e pepe
Olio e.v. saporito

Fare "fondere" cipolla, aglio e prezzemolo in olio d'oliva e.v. in tegame.
Aggiungere la carne e farla rosolare, finendo di rosolare cipolla, aglio e prezzemolo.
Aggiungere il vino bianco e sfumarlo.
Aggiungere i pomodori, la cannella e il miele, girare bene, aggiungere poca acqua, sale e pepe e coprire.
Lasciare cuocere a fuoco basso fino a quando la carne non è ben cotta e il tutto amalgamato bene.
Nel frattempo friggere i dadi di melanzane in padella. Devono essere ben dorati.
Quando lo stufato è cotto, aggiungerci le melanzane fritte e lasciarle insaporire nello stufato bollente coperto per circa 10 minuti.
Servire con riso pilaf.

2 commenti:

caravaggio ha detto...

buone vacance inutile dire la ricetta è ottima

Jean-Michel ha detto...

Grazie Marcella!
Parto il 2 agosto e ti dirò: non vedo l'ora!

:)))